Poliambulatorio Santa Maria

Sezione Neurochirurgia

La visita neurochirurgica valuta la presenza di patologie del sistema nervoso centrale e periferico o di disturbi a carico della colonna vertebrale, allo scopo di individuare la cura più efficace e l’eventuale ricorso a un intervento chirurgico.

La visita, oltre a un’accurata diagnosi, nella previsione di un intervento, permette la pianificazione dei tempi e delle modalità del trattamento.

Come si svolge la visita?

Il paziente viene accolto dal neurochirurgo che raccoglie il maggior numero di informazioni sulla storia e sullo stile di vita dell’assistito: alimentazione, abitudini di vita (fumo, alcool..), livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie in corso, interventi precedenti, familiarità positiva, assunzione di farmaci; quindi procede ad una completa visita neurologica.

Il neurochirurgo, se ritiene necessario, prescrive approfondimenti diagnostici (esami del sangue, esami radiologici -TAC RMN ecografia-, esami cardiologici) o quelli neuro-fisiologici come lo studio elettromiografico o la valutazione neurologica.

Al termine della visita, il neurochirurgo acquisisce le informazioni necessarie e suggerisce al paziente i trattamenti utili per la patologia riscontrata:

–          per il Sistema Nervoso Periferico, propone un approccio conservativo o chirurgico in caso di sindromi da intrappolamento (tunnel carpale, lesione del nervo ulnare al gomito, intrappolamento dello SPE al capitello fibulare, lesioni del plesso brachiale…) e di tumori dei nervi periferici (neurinomi, neuroma di Morton); consente di fare una diagnosi differenziale con le comuni patologie osteo-articolari (dito a scatto, cisti tendinee o artrogene, tendiniti, de Quervain, Dupuytren., spalla dolorosa gonartrosi..)

–          per il Sistema Nervoso Centrale, individua il miglior trattamento in caso di tumori cerebrali primitivi o secondari (metastasi), malformazioni congenite (Sindrome di Arnold Chiari, siringomielia idrocefalo..) o malformazioni del sistema vascolare (MAV, fistole..)

–          nell’ambito della patologia della Colonna Vertebrale, lo specialista tratta la compressione dei nervi spinali per ernie discali lombari e cervicali, le stenosi congenite e acquisite del canale spinale, la instabilità del rachide su base degenerativa o post traumatica, i tumori vertebro-midollari e le malformazioni

Sono previste norme di preparazione?

Il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami effettuati su richiesta del proprio Medico Curante e un promemoria in cui sono indicati tutti i farmaci che sta assumendo.

DICONO DI NOI

Cosa dicono del nostro poliambulatorio e dei nostri medici i pazienti?

Professionali, appuntamento preso la sera per la mattina, cordiali e preparati, un posto che merita di crescere in ogni sua possibilità, dottori capaci e sul pezzo. Assolutamente consigliato

ANDREA

Personale gentile ,ambiente pulito e medici molto bravi e preparati

RENATA

Ottimo ambulatorio medico polispecialistico in ambienti ristrutturati “ad hoc”. Amplissima disponibilità di specialità mediche e chirurgiche gestite da specialisti preparati ed esperti. 

STEFANO

Vuoi Prenotare la tua visita specialistica?

Oppure hai bisogno di informazioni?